Parabole e paradigmi. La questione della rappresentazione nella Bibbia e della Bibbia fra Antico e Nuovo Testamento [11-36]

Questo contributo cerca di verificare la presenza nella Bibbia Ebraica e nel Nuovo Testamento, intesi come continuum canonico, di un uso di luoghi della stessa tradizione biblica come parabole o paradigmi per interventi nella esperienza comune o per introdurre momenti ulteriori dell’azione storico-salvifica. L’uso è infatti attestatissimo per la storia della presenza dei testi canonici […]

Le ripercussioni del dialogo ebraico-cristiano sulla teologia cattolica [37-59]

Due fondamentali banchi di prova del superamento delle teorie sostituzioniste da parte della teologia cristiana in dialogo con l’ebraismo sono la cristologia e l’ecclesiologia. In entrambi i casi la fede cristiana riceve, dalla permanenza d’Israele, un aiuto a mantenere la tensione escatologica. Se infatti Gesù è il Cristo, e come tale ha compiuto le attese […]

Il contributo di Lercaro alla riflessione conciliare sull’ebraismo [61-72]

Dopo molte difficoltà, il 25 settembre 1964, il card. Bea presenta nell’aula conciliare il suo rapporto sulla «Dichiarazione sugli ebrei e i non-cristiani». La discussione prosegue non senza diffidenza o opposizione allo schema. Le voci a favore vedono nella Shoà la ragione prima che deve indurre il concilio a pronunciarsi. Con l’apporto di affermazioni nuove […]

Logos e Musica [115-124]

Sullo sfondo dell’antico legame della musica e del sacro, l’autore ci conduce lungo un percorso che ha inizio negli antichi miti cosmologici, qui la musica del mondo e dell’uomo s’intrecciano, è forte il misterioso rapporto dei suoni con l’origine sacra del cosmo: il sacro e la sua musica sono potenza vitale irresistibile. L’età dei Greci […]

La voce dei genitori nel discernimento vocazionale dei figli [125-139]

Una famiglia che non include un orizzonte vocazionale per i suoi membri è una famiglia che si autocomprende come orizzonte finale per ciascuno dei suoi membri, che si trasforma in luogo «insano» di relazioni autoreferenziali, che, in una parola, implode su se stessa. Viceversa la famiglia che si apre alla vocazione, si autocomprende come campo-base […]

The Message of the Historical Jesus and Contemporary American Imperialism [395-406]

L’articolo intende mostrare il significato critico che la terza ricerca sul Gesù storico può avere nei confronti delle politiche e dello stile culturale che innervano le scelte e forme di azione degli Stati Uniti in questo periodo della storia. Vengono qui offerti al lettore gli snodi salienti della sua pluri-decennale ricerca storica: a differenza del […]

Madeleine Delbrêl guida al discernimento [141-174]

Madeleine Delbrêl (1904-1964) fa parte dei protagonisti della ricca stagione ecclesiale che ha preceduto il concilio Vaticano II. L’articolo vuole documentare la convinzione che l’«obbedienza creativa» con cui ha abitato le frontiere della Chiesa, in particolare quelle degli ateismi e dei messianismi secolarizzati contemporanei, fa di lei una sorta di «madre del deserto» capace di […]

Jesus – God in Deeds and Words [407-431]

L’articolo, che si comprende interno all’ambito della third quest sul Gesù storico, cerca di delineare una contestualizzazione culturale e politica dell’ambiente in cui Gesù è vissuto. Le linee di tensione attraversano lo stesso popolo di Israele, lungo faglie di carattere socio-economico, e vengono a tradursi in due differenti narrative religiose: quella della grande e della […]