Giovanni Paolo II e il Concilio Vaticano II [167-185]

Il pontificato di Giovanni Paolo II è illuminato da mons. Negri alla luce del concilio Vaticano II e delle sue grandi idee guida: il superamento delle ideologie e l’uomo quale via della Chiesa alla luce di una proposta della fede cristiana più coerente; la forte ecclesiologia missionaria dove la Chiesa è il luogo in cui […]

L’opzione fondamentale in Josef Fuchs [187-206]

In queste pagine viene proposta una sintesi della riflessione di Josef Fuchs riguardo al tema dell’opzione fondamentale. Sulle tracce della Scrittura l’autore si addentra nell’analisi dei due piani ai quali si realizza l’esistenza dell’uomo: il livello categoriale, caratteristico delle azioni concrete, e quello trascendentale, luogo precipuo della personale risposta a Dio che lo interpella. Accogliendo […]

«Chiesa che evangelizza»: modelli ecclesiologici e pastorali [11-25]

Il contributo si compone di due parti: l’una d’impianto storico-teologico-pastorale, l’altra di sintesi teologica. Nella prima parte, si presenta la ricezione dell’ecclesiologia conciliare nel post-concilio – in particolare dopo l’Evangelii nuntiandi –, con speciale attenzione al cammino della Chiesa in Italia. La ricerca mostra come emerga sempre più il tema della Chiesa mistero-comunione-missione, che si […]

L’evangelizzazione e la filosofia italiana contemporanea. Uno sguardo [27-45]

La filosofia italiana contemporanea appare sensibilmente caratterizzata da un interesse per la religione e, in particolare, per il cristianesimo: non pochi pensatori, infatti, pur dichiarando di non professare la fede cristiana, riconoscono il proprio debito intellettuale e formativo al vangelo di Cristo. Dopo la «crisi del soggetto», in un orizzonte fortemente attraversato da un esasperato […]

Tra vangelo e culture: la teologia dell’’evangelizzazione come scienza della fede annunciata [47-64]

L’articolo presenta una riflessione sullo statuto epistemologico della teologia dell’evangelizzazione. Essa è anzitutto riflessione sulla fede nell’atto del suo annunciarsi e sui contenuti dell’annuncio, ma anche sui soggetti individuali e collettivi coinvolti nella comunicazione della fede. Per questo suo carattere relazionale, la teologia dell’evangelizzazione è stata elaborata dai docenti e dai ricercatori della Facoltà Teologica […]

Contributi biblici ad una teologia dell’evangelizzazione [65-75]

Questa comunicazione si propone di evidenziare il contributo biblico alla Teologia dell’evangelizzazione (TE) a partire da quanto è stato prodotto a Bologna dalla nascita dello Studio teologico accademico bolognese e – con esso – di uno specifico percorso di licenza in TE. Vengono passati in rassegna i principali contenuti, ma soprattutto la prospettiva con cui […]

La Teologia morale nel biennio di licenza in Teologia dell’evangelizzazione [77-83]

Questa comunicazione si propone di ripensare e descrivere in maniera sintetica l’apporto che, nei quasi 30 anni di attività della Sezione seminario regionale dello Studio teologico accademico bolognese, ora diventato Dipartimento della Facoltà Teologica dell’Emilia Romagna, è venuto alla riflessione sulla Teologia dell’evangelizzazione dai teologi moralisti che qui hanno insegnato e dagli articoli da loro […]

Pietro, voltatosi, vide che li seguiva quel discepolo che Gesù amava»: una lettura di Gv 21 [85 101]

Il carattere prettamente ecclesiologico di Gv 21 è il punto di partenza di questo percorso esegetico. L’autore dell’ultimo capitolo del quarto Vangelo vuole infatti fronteggiare il problema interecclesiale che la morte del discepolo amato ha acutizzato: quello della tensione tra le comunità d’ispirazione petrina, e l’ambiente minoritario costituito dalle comunità giovannee. Se lungo tutto il […]

«Quando sono debole è allora che sono forte» (2Cor 12,10b) [115-138]

Questo contributo studia il rilievo teologico del tema della debolezza nell’epistolario paolino, e più precisamente nelle due lettere ai corinzi, a partire dalla dichiarazione di 2Cor 12,10b: «Quando sono debole è allora che sono forte». La frase viene dapprima compresa alla luce del suo contesto immediato (12,7b-10) e poi della sezione di 11,16-12,10, dove il […]