Questo articolo spiega il metodo teologico di papa Francesco in due passaggi. In primo luogo, delinea tre caratteristiche centrali di questo metodo: il suo riferimento al discernimento degli spiriti; il suo uso del metodo induttivo; la sua opzione preferenziale per i poveri. In secondo luogo, spiega come il futuro papa ha sviluppato e approfondito queste caratteristiche in un dibattito spesso conflittuale con tre diversi sistemi di pensiero: il marxismo; le forme estreme del capitalismo neoliberale; certi tipi di teologia deduttivista e accentratrice provenienti dal Vaticano.

(autore: Gerard Whelan)

Indice del n. 43 (I/2018)