Il vero fine dell’enciclica Laudato si’ è la costruzione della nuova umanità, capace di vivere vere relazioni di fraternità e di dono. Occorre avere chiare le linee di fondo di una antropologia capace di ribaltare gli equilibri di potere consolidati, passando per un rinnovamento dell’economia, del mondo del lavoro, della politica, del rapporto con la proprietà privata, la tecnica e ovviamente del relazionarsi dell’uomo con l’ambiente.

(autore: Matteo Prodi)

Indice del n. 40 (II/2016)