L’articolo desidera presentare in modo molto sintetico l’itinerario complessivo del pensiero di Przywara, a partire – non in senso cronologico, ma prospettico – dalla sua piccola summa – la chiama summulaWas ist Gott? In questo testo egli affronta alcune tematiche principali del cristianesimo ed evidenzia alcune sue convinzioni di pensiero fondamentali. In particolare valorizza, in dialogo con la sua stessa dottrina dell’analogia, la «teologia negativa» di Agostino e dello Pseudo-Dionigi in relazione alla dottrina dello scambio salvifico che per lui è il fulcro del Vangelo. Tale prospettiva aiuta a comprendere una proposta teologica che può essere davvero attuale e che viene valorizzata anche dal magistero di Bergoglio come mostrato negli articoli di Spadaro e Narvaja nei due ultimi numeri de La Civiltà Cattolica.

(autore: Fabrizio Mandreoli – Michele Zanardi)

Indice del n. 40 (II/2016)