L’articolo intende offrire un quadro introduttivo, metodologico e di contenuto, per uno sviluppo ulteriore dell’idea di una fenomenologia di Gesù. Seguendo il filo narrativo del Vangelo di Marco si individuano alcuni elementi centrali rispetto a questa tematica: il rapporto tra il corpo di Gesù, la sua singolare coscienza e il senso della fede; la figura del Regno quale riferimento programmatico del suo vissuto effettivo e della sua comprensione teologica; il rapporto fra il Regno e le parabole quale posizione scritturistica della coscienza di Gesù. Il nucleo centrale del testo si muove intorno all’idea delle figure bibliche della coscienza di Gesù. A questo livello della ricerca esse sembrano offrire un’apertura promettente sull’effettività storica della coscienza singolare dell’uomo di Nazareth

(Autore: Marcello Neri)

Indice del n.18 (II/2005)