Il contributo si compone di due parti: l’una d’impianto storico-teologico-pastorale, l’altra di sintesi teologica. Nella prima parte, si presenta la ricezione dell’ecclesiologia conciliare nel post-concilio – in particolare dopo l’Evangelii nuntiandi –, con speciale attenzione al cammino della Chiesa in Italia. La ricerca mostra come emerga sempre più il tema della Chiesa mistero-comunione-missione, che si realizza in particolare nell’eucaristia, e scompaia il tema della Chiesa popolo di Dio che nasce dall’annuncio del vangelo e ha come compito centrale l’evangelizzazione. Nella seconda parte, in dialogo con i teologi G. Colombo e S. Dianich, si presenta la «forma» di Chiesa più idonea ad esprimere la missione di evangelizzazione, indicandola nell’ecclesiologia conciliare del popolo di Dio.

(Autore: Mario Fini)

Indice del n.19 (I/2006)