Il contributo ripercorre le tappe salienti della biografia di don Gianfranco Fregni (1934-1999) a dieci anni dalla sua morte, concentrandosi particolarmente sull’«humus» ecclesiale che seppe recepirne e valorizzarne le doti personali negli anni della giovinezza e della prima maturità. Nel fervido «cantiere» bolognese degli anni Sessanta-Settanta venne delineandosi, in crescendo, la duplice ma non disgiunta attenzione alla catechesi dei bambini e dei fanciulli e quella ai percorsi formativi di fidanzati e sposi: entrambe poi coltivate, negli anni seguenti, a più largo raggio, regionale e nazionale, intrecciando fecondi legami di collaborazione formale e informale con tutto il movimento della pastorale familiare in Italia e con la CEI. Il presente profilo biografico cade a pochi mesi di distanza dalla pubblicazione di una antologia di scritti di d. Gianfranco Fregni relativi all’ambito della spiritualità familiare e in gran parte inediti L’amore di Dio nella casa degli uomini. Scritti di spiritualità familiare.

(Autore: Alessandra Deoriti)

Indice del n.26 (II/2009)