Gli Acheropiti: straordinari ritratti del volto di Cristo «creati» dallo stesso verbo di Dio oppure ingegnose invenzioni della comunità cristiana per legittimare le immagini sacre? È questo il fulcro attorno a cui si muove da secoli la ricerca sulle «immagini non fatte da mano d’uomo». L’indagine su tali rappresentazioni deve primariamente partire da una ricontestualizzazione del tema nel loro alveo d’origine: la Tradizione delle icone nell’Oriente cristiano. Solo cogliendo l’essenza teologica delle icone la ricerca potrà affrontare gli Acheropiti in senso globale, per il valore dogmatico, liturgico e rivelativo che hanno svolto e continuano a giocare nell’ortodossia, integrando tali dati imprescindibili con i risultati degli studi storico-critici.

(autore: Emanuela Fogliadini)

Indice del n.30 (II/2011)