Multiversum 2.0: il pensiero della differenza convergente nell’era digitale. Nel 50° compleanno di internet [289-315]

Stampa
Creato Mercoledì, 11 Dicembre 2019 Ultima modifica il Mercoledì, 11 Dicembre 2019 Data pubblicazione

 

 

Cinquant’anni fa cominciava l’era di internet. Per ricordare quell’evento che ha dato una svolta alla storia contemporanea dell’umanità, l’articolo si concentra sull’internet del sapere, che è la sorgente da cui sono scaturite le successive evoluzioni della rete informazionalista mondiale. Senza sottovalutare i limiti e le contraddizioni dell’ambiente digitale e dei suoi linguaggi, l’internet del sapere costituisce oggi la fase più recente del pensiero multi-versale. La struttura partecipativa del sapere elaborato in internet apre nuove possibilità di sviluppo di un pensiero convergente. Nella ipercomplessità che proprio internet ha contribuito a creare, il pensiero convergente può aiutare a gettare le basi di un umanesimo digitale rispettoso delle differenze culturali e capace di mantenere aperti gli orizzonti della conoscenza.

(autore: Paolo Boschini)

Indice del n. 46 (2/2019)

Facoltà Teologica dell'Emilia Romagna Piazzale G. Bacchelli, 4 - 40136 Bologna (BO) - Tel (+39)051-330744 Fax (+39)051-339109
Editore:Centro Editoriale Deohoniano Via Scipione Dal Ferro, 4 - 40138 Bologna (BO)