La teologia del corpo a confronto con la postmodernità

Stampa
Creato Mercoledì, 24 Luglio 2019 Ultima modifica il Mercoledì, 16 Ottobre 2019 Data pubblicazione

 

Il presente contributo trae spunto dall’ambiguità che caratterizza l’approccio della nostra società nei confronti del corpo: crescente interesse, da una parte, e mal celata insofferenza, dall’altra. Per osservare più da vicino questo fenomeno, l’autore prende in esame due movimenti culturali oggi emergenti: i gender studies e il transumanesimo. In vista di un discernimento, l’autore passa poi a riconsiderare la visione del corpo sviluppata all’interno della tradizione cristiana, attraverso alcuni sondaggi mirati (Antico e Nuovo Testamento, Agostino e Tommaso), senza tralasciare un confronto col pensiero filosofico moderno (Cartesio) e contemporaneo (Ricœur). Al termine di tale excursus, l’autore si domanda, in chiave operativa, quale contributo possa offrire oggi la teologia in vista di un’esperienza più consapevole e gioiosa della corporeità.

(autore: Federico Badiali)

Indice del n. 45 (1/2019)

Facoltà Teologica dell'Emilia Romagna Piazzale G. Bacchelli, 4 - 40136 Bologna (BO) - Tel (+39)051-330744 Fax (+39)051-339109
Editore:Centro Editoriale Deohoniano Via Scipione Dal Ferro, 4 - 40138 Bologna (BO)