Home

Paternità divina e fratellanza universale in Giustino [311-344]

Stampa
Creato Venerdì, 19 Marzo 2021 Ultima modifica il Venerdì, 19 Marzo 2021 Data pubblicazione

 

L’articolo, dopo una presentazione dell’itinerario compiuto da Giustino in vista della sua conversione, presenta la sua concezione di Dio e i diversi modi in cui la esprime: Pater tōn olōn, Poiētes tōn olōn, Padre dei cieli, evidenziando come esso sia sempre strettamente congiunto nell’agire al suo Verbo eterno. Spiega il fondamento biblico di ciò e al tempo stesso il linguaggio derivato dalle filosofie del tempo. In seconda istanza la dissertazione si impegna a mostrare che l’idea di fraternità in Giustino, dall’ambito ecclesiale e cristiano, si allarga a tutta l’umanità, sulla base di una triplice fondazione: il messaggio profetico e le parole di Gesù, la condivisione della comune natura e la partecipazione dello stesso Logos.

(autore: Guido Bendinelli)

Indice del n. 48 (2/2020)

Facoltà Teologica dell'Emilia Romagna Piazzale G. Bacchelli, 4 - 40136 Bologna (BO) - Tel (+39)051-330744 Fax (+39)051-339109
Editore:Centro Editoriale Deohoniano Via Scipione Dal Ferro, 4 - 40138 Bologna (BO)