Riconoscere il Logos fatto carne. La sfida interpretativa del kerigma giovanneo[423-446]

Stampa
Creato Venerdì, 19 Marzo 2021 Ultima modifica il Venerdì, 19 Marzo 2021 Data pubblicazione

 

Il contributo ha lo scopo di mostrare l’importanza dell’anagnorisis come tecnica letteraria che il Quarto Vangelo (QV) usa in relazione allo sfondo biblico-giudaico, offerto attraverso allusioni e citazioni. Questa tecnica è utilizzata per il riconoscimento da parte del Discepolo Amato e da parte degli altri discepoli. Inoltre in ogni racconto episodico della trama il riconoscimento da parte dei personaggi e/o del lettore offre una conferma della cristologia sapienziale del QV e delle figure bibliche a essa associate. Ricche implicazioni di tale studio dell’anagnorisis si possono sviluppare nella direzione di una teologia kerigmatica del QV.

(autore: Davide Arcangeli)

Indice del n. 48 (2/2020)