Paolo VI papa del concilio e del postconcilio, [361-375]

Stampa

Il saggio ripercorre brevemente gli anni giovanili di Giovanni Battista Montini, il periodo degli studi e del suo impegno nella FUCI e soprattutto nella Segreteria di Stato. Dopo alcuni cenni al periodo della sua vita a Milano come arcivescovo di quella diocesi, presenta gli anni del pontificato mettendone in risalto alcuni dei momenti più significativi, a partire dalla sua decisione di proseguire il concilio Vaticano II voluto dal suo predecessore Giovanni XXIII. Il suo pontificato fu segnato da eventi di particolare rilievo a livello ecumenico e quindi nella promozione della riforma liturgica, ma fu anche fonte di amarezze per le resistenze che si verificarono a vari livelli nei suoi confronti, fino alla ribellione di mons. Lefebvre. Appare però anche la profonda serenità interiore con cui Paolo VI ha vissuto i momenti più difficili del suo pontificato.

(autore: Maurilio Guasco)

Indice n. 32 (I/2012)