«Per quanto è possibile che io ti ami». Attualità del santo Curato d'Ars [97-130]

Stampa

Il contributo si snoda in tre momenti. Nel primo l'autore dimostra come la figura del santo Curato d'Ars attraversi la spiritualità presbiterale di gran parte del secolo XIX e del XX: la sua santità riconosciuta già in vita e sostenuta già durante i suoi funerali, fu ribadita da tutti i pontefici dell'ultimo secolo, da Pio X, che lo beatificò, a Giovanni XXIII, che ne celebrò il primo centenario della morte, a Giovanni Paolo II che si soffermò sulla figura di Giovanni Maria Vianney in molteplici occasioni. In un secondo momento, l'autore descrive il contesto storico della vita del Vianney, le tensioni dell'epoca rivoluzionaria e della restaurazione in Francia, che gli permettono di creare un confronto con la situazione ecclesiale attuale. Da qui l'autore passa alla riflessione sulle caratteristiche della figura spirituale, umana e pastorale del Curato d'Ars per farne emergere l'attualità alla luce delle sollecitazioni dei recenti pontefici, sottolineando, in particolare, la sua aspirazione alla santità, la sua passione per l'uomo e il suo profondo anelito a Dio.

(Autore: Ennio Apeciti)

Indice del numero 27 (I/2010)